“La solitudine” di Pier Paolo Pasolini

Bisogna essere molto forti
per amare la solitudine; bisogna avere buone gambe
e una resistenza fuori dal comune; non si deve rischiare
raffreddore, influenza e mal di gola; non si devono temere
rapinatori o assassini; se tocca camminare
per tutto il pomeriggio o magari per tutta la sera
bisogna saperlo fare senza accorgersene; da sedersi non c’è;
specie d’inverno; col vento che tira sull’erba bagnata,
e coi pietroni tra l’immondizia umidi e fangosi;
non c’è proprio nessun conforto, su ciò non c’è dubbio,
oltre a quello di avere davanti tutto un giorno e una notte
senza doveri o limiti di qualsiasi genere.

(….)

Chi-Ama un Libro sceglie Camerino – 3 OTTOBRE: Camerino inaugura la nuova BIBLIOTECA nel Centro Alzheimer Millecolori e annuncia l’arrivo di una BIBLIOCABINA

Chi-Ama un Libro sceglie Camerino

3 OTTOBRE: Camerino inaugura la nuova BIBLIOTECA nel Centro Alzheimer Millecolori e annuncia l’arrivo di una Bibliocabina

L’invasione di libri a CAMERINO non si ferma.

Dopo l’installazione di 5 CASETTE DEI LIBRI, disseminate nel centro storico e non solo, l’Associazione AMORE PER AMORE annuncia l’inaugurazione della BIBLIOTECA presso il Centro Alzheimer Millecolori TEMPO ALLE FAMIGLIE prevista per il 3 ottobre alle 10.30

In occasione dell’inaugurazione verrà annunciata anche la creazione imminente di una BIBLIOCABINA in località Vallicelle grazie ad una donazione Telecom, che conterrà i libri del Progetto PAGINE VIAGGIANTI dell’Associazione LIBRA di Roma, allestita grazie all’opera gratuita della scuola professionale Mattei di Bressanone, mentre l’IPSIA “Gilberto Ercoli” (con sede a Camerino) seguirà la parte elettrica/elettronica del progetto.

Mirko Mancinelli di AMORE PER AMORE: “Camerino da oramai due anni non ha un centro storico vivibile. E’ tutta zona rossa. Quello che da subito ci è venuto a mancare sono stati i nostri luoghi di ritrovo, di aggregazione. Poi sono arrivati tanti libri e circa un anno fa è nata l’idea della Biblioteca e poi della BIBLIOCABINA”.

La Biblioteca conterrà numerosi sia libri raccolti dall’Associazione AMORE PER AMORE e da altre realtà no profit sul territorio nazionale, sia provenienti una donazione privata di Roma che verrà ricordata in una targa dedicata, affissa in occasione della manifestazione inaugurale.

APPUNTAMENTO MERCOLEDI’ 3 OTTOBRE ALLE 10.30

CENTRO ALZHEIMER MILLECOLORI – Via Orazio Orazi (Camerino)

info

333 490 8040 MIRKO MANCINELLI

339 885 5084 SUSANNA CIPOLLARI

366-4008466 MONICA MAGGI – LIBRA

Adotta anche tu un libro salvato e aiuta PAGINE VIAGGIANTI!

Adotta anche tu un libro salvato!
COME VIVE PAGINE VIAGGIANTI di LIBRA?

PAGINE VIAGGIANTI è un Progetto che da anni (sei, per l’esattezza) sostengo come Libra TOTALMENTE A MIO CARICO.

Nessuna istituzione, nessuna Fondazione, nessuna autorità mi ha mai aiutato. LIBRA è riuscita a vincere il Bando IO LEGGO 2016, e con la scuola Fratelli Cervi IO SCRIVO 2014.
Il Municipio XI, negli anni 2014-2016, mi ha dato la possibilità di realizzare UN PONTE DI LIBRI PER LA PACE per due edizioni.
Ci sono poi gruppi di solidarietà (MultiSolidarietà, MAM Beyond borders) che mi hanno sostenuto durante il periodo del sisma, e non solo.
E poi ci sono donazioni piccole e spontanee, di privati che si sono innamorati del progetto.

Scrivo questo perchè spesso mi chiedono PUO’ VENIRE A PRENDERE I LIBRI PER PAGINE VIAGGIANTI? non tenendo presente che vivo a Riano, devo arrivare a Roma o altrove, caricare, tornare a Riano, scaricare, e tornare nella zona dove mi hanno chiesto la Biblioteca.
Interamente a mio carico economico e energetico.

Allora, visto che il Terzo Settore lo permette, ecco qui una proposta: VOCABOLARI.
Metto a disposizione questi vocabolari in cambio di un contributo associativo che aiuti il Progetto. Causale: PAGINE VIAGGIANTI.

Grazie 🙂 per tutto il resto….scrivetemi!

maggi.monica@gmail.com

Adotta anche tu un libro salvato e aiuta PAGINE VIAGGIANTI!

Adotta anche tu un libro salvato!
COME VIVE PAGINE VIAGGIANTI di LIBRA?

PAGINE VIAGGIANTI è un Progetto che da anni (sei, per l’esattezza) sostengo come Libra TOTALMENTE A MIO CARICO.

Nessuna istituzione, nessuna Fondazione, nessuna autorità mi ha mai aiutato. LIBRA è riuscita a vincere il Bando IO LEGGO 2016, e con la scuola Fratelli Cervi IO SCRIVO 2014.
Il Municipio XI, negli anni 2014-2016, mi ha dato la possibilità di realizzare UN PONTE DI LIBRI PER LA PACE per due edizioni.
Ci sono poi gruppi di solidarietà (MultiSolidarietà, MAM Beyond borders) che mi hanno sostenuto durante il periodo del sisma, e non solo.
E poi ci sono donazioni piccole e spontanee, di privati che si sono innamorati del progetto.

Scrivo questo perchè spesso mi chiedono PUO’ VENIRE A PRENDERE I LIBRI PER PAGINE VIAGGIANTI? non tenendo presente che vivo a Riano, devo arrivare a Roma o altrove, caricare, tornare a Riano, scaricare, e tornare nella zona dove mi hanno chiesto la Biblioteca.
Interamente a mio carico economico e energetico.

Allora, visto che il Terzo Settore lo permette, ecco qui una proposta: VOCABOLARI.
Metto a disposizione questi vocabolari in cambio di un contributo associativo che aiuti il Progetto. Causale: PAGINE VIAGGIANTI.

Grazie 🙂 per tutto il resto….scrivetemi!

maggi.monica@gmail.com

Adotta anche tu un libro salvato e aiuta PAGINE VIAGGIANTI!

Adotta anche tu un libro salvato!
COME VIVE PAGINE VIAGGIANTI di LIBRA?

PAGINE VIAGGIANTI è un Progetto che da anni (sei, per l’esattezza) sostengo come Libra TOTALMENTE A MIO CARICO.

Nessuna istituzione, nessuna Fondazione, nessuna autorità mi ha mai aiutato. LIBRA è riuscita a vincere il Bando IO LEGGO 2016, e con la scuola Fratelli Cervi IO SCRIVO 2014.
Il Municipio XI, negli anni 2014-2016, mi ha dato la possibilità di realizzare UN PONTE DI LIBRI PER LA PACE per due edizioni.
Ci sono poi gruppi di solidarietà (MultiSolidarietà, MAM Beyond borders) che mi hanno sostenuto durante il periodo del sisma, e non solo.
E poi ci sono donazioni piccole e spontanee, di privati che si sono innamorati del progetto.

Scrivo questo perchè spesso mi chiedono PUO’ VENIRE A PRENDERE I LIBRI PER PAGINE VIAGGIANTI? non tenendo presente che vivo a Riano, devo arrivare a Roma o altrove, caricare, tornare a Riano, scaricare, e tornare nella zona dove mi hanno chiesto la Biblioteca.
Interamente a mio carico economico e energetico.

Allora, visto che il Terzo Settore lo permette, ecco qui una proposta: VOCABOLARI.
Metto a disposizione questi vocabolari in cambio di un contributo associativo che aiuti il Progetto. Causale: PAGINE VIAGGIANTI.

Grazie 🙂 per tutto il resto….scrivetemi!