IL FUTURO OGGI

La tecnologia wireless avanza

SMS attraverso lenti a contatto

I ricercatori dell’università di Ghent, compiono un primo passo verso una nuova era

I ricercatori dell’università di Ghent, in Belgio, hanno inventato un display Lcd sferico e curvato che consente di proiettare immagini utilizzando il wireless. Leggere gli sms dalle lenti a contatto potrebbe essere presto una realtà. Sembra fantascienza ma gli scienziati pensano di aver trovato il modo per ottenere questo risultato sviluppando una nuova tecnologia che permette ai messaggini mandati con i telefonini di essere proiettati direttamente sulle lenti. 

Per dimostrare la capacità delle lenti, gli scienzati hanno inviato l’immagine di un dollaro via sms che è apparsa sulla lente. Naturalmente è stata trovata la tecnologia di base ma il passaggio fondamentale è già stato compiuto. Bisogna ora lavorare alle applicazioni reali che in pochi anni potrebbe diventare di utilizzo comune. Un prototipo è già pronto. Il minuscolo schermo a curvatura sferica ha solo una funzione ludica per ora ma presto potrebbe servire per correggere difetti visivi e per migliorare i dispositivi di realtà aumentata. 

Oltre alle applicazioni estetiche, come pupille a colore variabile a comando, si potrebbero pure leggere informazioni, dati, immagini o anche gli sms. Per esempio, una lente a contatto Lcd potrebbe essere costituita da un unico e grande pixel e fungere da occhiali da sole variando automaticamente la loro trasparenza. 

I ricercatori non nascondono che ci sono ancora alcuni importanti dettagli da risolvere per completare la lente a contatto del futuro: resta da superare l’ostacolo della trasmissione dati e dell’energia elettrica necessaria al funzionamento dei display una volta piazzati sulle pupille. Inoltre, è necessario assicurare un’immagine che sia il più nitida possibile. Comunque vada a svilupparsi tale tecnologia è certo che i ricercatori dell’università di Ghent abbiano davvero compiuto un primo grande passo verso una nuova era.

Stefano A. Narciso

Siti di riferimento: http://www.dailymail.co.uk/

http://www.ilgazzettino.it/

http://www.webnews.it/

 

Annunci