ESCI COL FRESCO – APPUNTAMENTO ANIMALISTA E VEG – Monterotondo 10 luglio

ESCI COL FRESCO – APPUNTAMENTO ANIMALISTA E VEG – Monterotondo 10 luglio.

Annunci

ESCI COL FRESCO – APPUNTAMENTO ANIMALISTA E VEG – Monterotondo 10 luglio

ESCI COL FRESCO
APPUNTAMENTO ANIMALISTA E VEG
venerdì 10 luglio 18-22 Monterotondo Scalo

L’Associazione Libra, in collaborazione con La Voce di Argo e PetIco Base Roma (negozio di alimenti per animali, completamente cruelty free, e di altri prodotti assolutamente biocon sede a Monterotondo ) sta organizzando per venerdì 10 luglio
ESCI COL FRESCO: APPUNTAMENTO E HAPPY HOUR VEG
serata dalle 18 alle 22 in cui si può esporre, vendere, barattare, promuovere la propria attività e la propria storia.
.
PERCHE’ QUESTO APPUNTAMENTO
Perchè crediamo che sia indispensabile far conoscere, in Provincia di Roma, tutte le realtà
etico-solidali
animaliste
ecologiche
biologiche
vegane
vegetariane
ambientaliste
di riciclo e recupero

CHI PUO’ PARTECIPARE
artigiani, associazioni onlus e no profit, gruppi di volontari che assistono colonie feline, Gruppi Acquisto Solidale, sostenitori dello scambio e del baratto, del riuso e del riciclo.
PER ADERIRE
inviare una mail a questo indirizzo o chiamare i numeri 366-4008466 (anche whatsapp)

Dove:
PETICO BASE ROMA
via Salaria 94, Monterotondo Scalo

Quando:
venerdì 10 luglio dalle 18 alle 22
e poi a seguire due venerdì al mese

Cosa serve per esporre:
un tavolo, due sedie, il vostro materiale

Quanto costa:
3 euro, comprensivi di assicurazione, spazio, utilizzo dei servizi, luce

ABBIAMO BISOGNO DI VOI PER INIZIARE A CAMBIARE IL MONDO!

10402435_10205629737719794_3930867389743329918_n (1)

3 luglio Pagine Viaggianti al Fringe (Roma) – 5 luglio Salotto Letterario a Civitella San Paolo

Venerdì 3 luglio, h. 18-22 PAGINE VIAGGIANTI al FRINGE FESTIVAL L’iniziativa che vede il regalo, lo scambio e la donazione di libri destinati al macero, al cassonetto e alla polvere. Vi aspettiamo a Castel Sant’Angelo venerdì 3 luglio dalle 18 alle 22. Domenica 5 luglio dalle 10 Borgo in festa! Civitella San Paolo – Salotto letterario, libri, curiosità, laboratorio per bambini…ma non solo! (vedi programma qui http://www.comune.civitellasanpaolo.rm.gov.it/news/borgo-festa/v-edizione-borgo-festa) BORGO IN FESTA CIVITELLA

PAGINE VIAGGIANTI VOLA A ROMA …..E CERCA VOLONTARI!

PAGINE VIAGGIANTI VOLA A ROMA
…..E CERCA VOLONTARI!
Inizierà probabilmente dal quartiere Esquilino la diffusione dell’iniziativa PAGINE VIAGGIANTI.
Ma ogni quartiere può partecipare, con la vostra collaborazione!
In cosa consiste?
Ognuno di voi può rintracciare, tra amici commercianti, artigiani, ristoratori, agenzie di servizi e altro simile su strada, un luogo dove può essere collocato UN CESTO DEDICATO ALLA RACCOLTA E ALLA DIFFUSIONE DEL LIBRO GRATUITO.
PAGINE VIAGGIANTI NON è il BOOKCROSSING CLASSICO!
PAGINE VIAGGIANTI recupera libri destinati al macero, al cassonetto, reduce da traslochi e da case troppo piene.
PARTECIPA ANCHE TU ALLA DIFFUSIONE DI PAGINE VIAGGIANTI!
per info e dettagli :
mail centro.culturale.libra@gmail.com

0e2a815f55a64acc8a283b7ac81c85be

RIANO, 27 GIUGNO – PAGINE VIAGGIANTI, il bookcrossing eco-solidale sarà presente alla FESTA DI SAN GIORGIO PATRONO

RIANO – PAGINE VIAGGIANTI, il Bookcrossing eco-solidale ideato dall’associazione Libra, sarà presente sabato 27 giugno dalle 21 a notte fonda all’interno della FESTA DI SAN GIORGIO PATRONO a Riano.
La festa, giunta alla sua 30ma edizione, ospiterà anche tribute band dedicate a VASCO ROSSI e ai NEGROAMARO. Possibili anche degustazioni di preparazioni locali (panonta, pizza fritta, arrosticini) e un angolo di PAGINE VIAGGIANTI, dove si potrà regalare o prendere un libro gratuitamente.

Appuntamento domani 27 giugno dalle 21
pista polivalente di Riano
Largo Montechiara

0e2a815f55a64acc8a283b7ac81c85be

E MO’ DICO BASTA (E BALLO AD UNA FESTA ROMENA) sottotitolo: L’eterosessualità non è normale. E’ solo diffusa (Dorothy Parker)

E MO’ DICO BASTA (E BALLO AD UNA FESTA ROMENA)
sottotitolo: L’eterosessualità non è normale. E’ solo diffusa (Dorothy Parker)

Uso poco facebook per esternazioni o commenti.
Se proprio lo faccio, utilizzo spesso frasi di altri, pensieri celebri o poesie.
Di me penso già di parlare abbastanza: lo faccio con le foto, gli eventi organizzati annunciati e prodotti, gli inviti a iniziative varie.

Ma stavolta, sarà la mattina piovigginosa che invita al caffè e ai bilanci, mi va proprio di dire la mia.

Sono felice di partecipare domenica ad un battesimo ortodosso (e prima cattolico).
Credo che la vita mi stia dando un’opportunità meravigliosa e invidiabile.
Ho un nipote, e soprattutto sua madre (mia nuora) è romena. Bada bene, romena e non rumena (si dice spesso rumena, e si sbaglia).
Sono felice di avere una nuora romena perchè è un’opportunità di conoscenza del mondo dal vero, e non studiata sui libri, sbirciata sui giornali, ascoltata da gossip feroci sugli autobus, colta al volo sui social attraverso commenti ignoranti e ostili.
Sono felice perchè tramite mio nipote, ma soprattutto tramite lei, conoscerò nuove persone, ascolterò nuovi linguaggi, assaggerò nuovi sapori, ballerò nuove danze su nuove musiche, vedrò nuove culture, e forse farò viaggi in un nuovo Paese.

E se sono felice, come in tutte le medaglie guardo l’altra facciata, che spesso ignoro perchè non ho tempo e voglia di dire basta, perchè lo faccio con il mio lavoro che parla di me più di me stessa, ma stavolta lo faccio.

Dico davvero basta, mi sono stancata.
Di chi si veste di un vestito che non è il suo.
Di gente ignorante che accusa senza guardare prima la sporcizia a casa propria.
Basta a professionisti che parlano, scrivono, pontificano, si battono e poi schifano anche il poveretto steso in terra a chiedere un aiuto.
Basta, sono stanca di chi se la prende con rom, rifugiati, profughi, cani e gatti randagi, con i cinesi che aprono troppi negozi, coi senzatetto che sporcano la città, con gli ambulanti neri che ormai sono troppi e come facciamo, con albanesi e rumeni (romeni) e polacchi (quelli no, oggi sono diventati i nobili dell’est) che sull’autobus puzzano, con gli indiani che mangiano troppo aglio e quindi mandano cattivo odore, con i sudamericani che parlano a voce troppo alta e i filippini che sono troppo religiosi, con gli ebrei che hanno tutto il potere e i soldi, con gli arabi che sono terroristi e con i palestinesi che lo sono più degli arabi.
Ah, dimenticavo….basta anche a chi ce l’ha con i preti perchè sono tutti demoni e pederasti, e basta a chi ce l’ha con le suore perchè sono perverse, frigide e crudeli.
Basta a quelli che ce l’hanno con i gay, le lesbiche e i trans che sono deviazioni della natura, e vogliono pure sposarsi e avere figli.

Se facciamo bene i conti, indenni siamo rimasti proprio in pochi.
Io sono alta 1,50 e un giorno potrebbero prendersela anche con me.

Insomma, basta a tanta ipocrisia ed energia sprecata.
Intanto io ho una nuora romena, e domenica ballo. E’ sicuramente più gioioso di tanta gente triste e arrabbiata.

Buona giornata a tutti
martisor