La poesia del sabato di Libra – SCALE SOPRA Javier Vicedo Alós

Non vuoi la vita senza tutto il suo volume,
non è così piccolo il tuo destino.

A te appartiene l’ultimo canto,
il taglio verticale della pietra nell’aria.
Chi disse che fosse possibile
cantare la luce o fondare città,
saltare per le finestre di un corpo
senza sapere che saremmo caduti un giorno
a terra, lontani da qualsiasi corpo?

L’eternità è nostra per un momento,
tutto il resto è la stanchezza delle statue.

Un ultimo gradino fa più alta la vita.

DSC_0520

Annunci

Riano 23 maggio LE MUDRA DELLA SALUTE – Curarsi con lo yoga delle mani – Una serata di saperi, sapori e musica

sabato 23 maggio dalle ore 20.00 alle ore 23.00
Riano (Roma) via della Vite 1

Le mudra si trovano nell’arte e nei rituali di molte tradizioni sacre, tra cui l’Induismo e il Buddhismo.
Le loro origini sono quasi sconosciute, ma si ritiene che ogni gesto sia la naturale espressione di un preciso stato interiore.

Le più note rimandano alle qualità di un bodhisattva: un “guerriero yoga” che combatte impavido per porre fine alle sofferenze di tutti gli esseri.

Si può pensare alle mudra come al linguaggio dei segni che nasce da una mente aperta e un cuore consapevole e accresce di devozione la pratica.
Se le si esegue durante gli asana, la meditazione, il pranayama, o i kirtan (canti) si placa il rumore incessante dei propri pensieri.

Conferenza e piccola demo interattiva di
ENRICA TEDESCHI
Musica italiana anni ’70 di ENZO DI PIETRANTONIO

Per esigenze di spazio, la prenotazione
E’ CONSIGLIATA
tel. 347-7618417

E’ previsto un contributo alla serata
a fine conferenza degustazione veg e musica

99ebcc412d6b59eb9c21691447d6324a[1]

La poesia della settimana – MARK STRAND, GUARDIANA

Il sole che cala. I tappeti erbosi in fiamme.
Il giorno perso, la luce persa.
Perché amo quel che svanisce?

Tu che te ne sei andata, che te ne stavi andando,
che stanze di tenebra abiti?
Guardiana della mia morte,

preserva la mia assenza. Sono vivo.

Guardiana (Mark Strand (Summerside, 1934) da L’uomo che cammina un passo avanti al buio (Mondadori, 2011)

mi1_1053