La poesia del sabato di Libra – Vi aspettiamo al Festival teatro nelle Cave (Riano)

La poesia del sabato di Libra – Vi aspettiamo al Festival teatro nelle Cave (Riano).

Annunci

La poesia del sabato di Libra – Vi aspettiamo al Festival teatro nelle Cave (Riano)

Millenari occhi mi guardano, mi vedono.
E’ acqua nera e castana, a lampi.
Corre la lepre. Corre. E’ ambra, sono forme
infinite. Profuma, e io non sono.
Parole dal suo viso, parole fiato parole
fiato. – Ti amo, ti sento, sono felice.
E io, questo non essere io, amato.

Mario Benedetti
…………………………….

dal 25 al 30 luglio

Festival Teatro Cave di Tufo Riano 2014
Via Rianese Km 4,350

ogni sera alle 19.30
APERITIVO CON L’ AUTORE
Servizio Bar/Ristorante e Angolo Libreria LIBRA
Per info: 347-7618417

21MARZO

INESISTENTI ANCHE PER GLI ANIMALISTI – I CANI DIMENTICATI DELLE CAVE DI TIVOLI

Ancora una volta, e con estrema disperazione, siamo qui a chiedere aiuto per i cani catturati nelle cave di Tivoli, e ancora in canile dopo mesi. Sono cani spaventati, che se non verranno trasferiti presso strutture idonee al loro recupero, passeranno in un piccolo box tutta la vita. C’è il rischio che vengano trasferiti presso canili ancora più sperduti dove non ci sarà nessuno a seguirli, nessuno potrà occuparsi delle loro adozioni.
Sono cani giovani, bellissimi. Guardate le loro foto, guardate i loro occhi. Queste sono le uniche foto che abbiamo potuto e potremo mai avere.. per il resto questi cani sono dimenticati da tutti. Da mesi mandiamo appelli per trovare strutture adeguate che possano accoglierli, ma per loro 4 nessuno si è fatto avanti. Abbiamo mandato appelli e scritto ad ogni canile o struttura conosciuta, ad ogni associazione, ma tutti sono rimasti sordi davanti al grido di disperazione che queste foto rappresentano.
Originariamente i cani accalappiati erano 15, ora sono rimasti loro, e nessuno si è più interessato. Abbiamo solo queste informazioni, fornite dal gestore del canile.

Questi cani sono inesistenti persino agli occhi del mondo animalista

Nessuno di noi li ha più potuti vedere:

OTELLO: e’ una taglia media, circa un anno di età. Test leish. NEGATIVO. Colore BEIGE. Molto timidone ed intimorito.Castrato.
ORNELIO: taglia grande, forse un paio di anni. Test leish. NEGATIVO. Colore marrone focato. Castrato.
OMERO: taglia media, circa un anno. Test leish. NEGATIVO.Colore fulvo focato. Molto impaurito. Castrato.
OLLIO: taglia Grande meno di un anno. Test leish. NEGATIVO. Colore marrone focato. Pauroso e timido. Castrato.
Le informazioni sono piuttosto sommarie e non del tutto precise riguardo alle taglie, ma è tutto quello che abbiamo.

Rinnoviamo l’appello a tutti i volontari d’Italia, aiutateci a farli uscire di canile prima che vengano trasferiti.

Servono stalli presso strutture e associazioni serie che possano offrire loro un rifugio sicuro e le attenzioni di cui hanno bisogno, non sono cani attualmente adottabili ma sono giovani e bellissimi, hanno tutta la vita davanti….per favore dateci una mano.
Vi prego, un piccolo sforzo, aiutateci a dare loro una speranza……
Per info cuoredicane@gmail.com tel 3936095360 o angeli.pelosi@gmail.com tel 3921338197
Grazie per il vostro generoso aiuto

Otello cave

Ornelio cave

Ollio cave

Omero cave (2)

RANDAGI, LE ZONE DIMENTICATE INTORNO A ROMA – CERCHIAMO CIBO PER LORO

CIAO A TUTTI, VOLEVO SEGNALARVI NUOVAMENTE LA SITUAZIONE ESTREMAMENTE DISAGIATA DEI TANTISSIMI PELOSINI (GATTI E CANI) DELLA ZONA DEL FRUSINATE E DI CECCANO IN PARTICOLARE.

DEVO DIRE CHE NON AVREI MAI IMMAGINATO UN DEGRADO, UN’INDIFFERENZA (SOPRATTUTTO DELLE ISTITUZIONI), UN’INSENSIBILITA’, UN MENEFREGHISMO E ANCHE UNA CATTIVERIA DI TALE LIVELLO VERSO QUESTE CREATURE MERAVIGLIOSE CHE CAMPANO SOLO GRAZIE ALL’INTERVENTO DI ALCUNI STRAORDINARI VOLONTARI CHE GIA’ ALLE 4 DEL MATTINO GIRANO PER IL PAESE PER PORTARE LORO IL CIBO.

IO CONOSCO MOLTO BENE FABRIZIO COLASANTI CHE SI DANNA L’ANIMA PER AIUTARLI TUTTI, MA CHE OGNI GIORNO DEVE AFFRONTARE NUOVE EMERGENZE E SITUAZIONI TREMENDE CHE SONO CONTINUE PUGNALATE AL CUORE.

FABRIZIO E GLI ALTRI VOLONTARI NON RIESCONO A FAR FRONTE A TUTTO E HANNO DAVVERO BISOGNO DI UN AIUTO DA PERTE NOSTRA SOPRATTUTTO PER LA PAPPA DELLE DECINE E DECINE DI POVERI AMORI CHE DEVONO ESSERE SFAMATI.

VI CHIEDO CON TUTTO IL CUORE UNA MANO PER FARE UNA BELLA RACCOLTA CIBO PER LORO.

L’INDIRIZZO A CUI SPEDIRLO E’:

FABRIZIO COLASANTI VIA BOSCHETTO 25 03023 CECCANO (FR).
colasanti.fabrizio@yahoo.it

VI CHIEDO DI FARE GIRARE QUESTO APPELLO ANCHE A TUTTI I VOSTRI CONTATTI.

GRAZIE DI CUORE. LORELLA

colla

2 AGOSTO MORLUPO – EDO NOTARLOBERTI IN CONCERTO

SABATO 2 AGOSTO 2014 H. 21.00
PIAZZA ARMANDO DIAZ – MORLUPO (RM)

L’associazione LIBRA
con il patrocinio del COMUNE DI MORLUPO

Presenta

EDO NOTARLOBERTI IN CONCERTO

Formazione di 5 elementi – Violino – chitarra – basso- tastiera – batteria – voce.
Il gruppo, dà vita ad un concerto intenso ed evocativo, accompagnando gli spettatori in un dialogo ricco di emozioni ed immagini sognanti ed al tempo stesso che richiamano i sentimenti più profondi .
Le composizioni, traggono ispirazioni da generi diversi come: Tango, Arabo, Jazz, Irsh, est Europa,classica; tutte innestate in una sonorità del tutto originale.

Ingresso gratuito

ASSOCIAZIONE CULTURALE LIBRA
Via Tiberina km. 9,200
00060 Riano
(Roma)
Info: Monica Maggi mob. 347 7618417
http://www.libraduepuntozero.it/

https://libraduepuntozero.wordpress.com/
…………………………..

Cosa ti spinge a scrivere versi?
Perché non vendi sale,
case, fucili o tabacco?

Ci vorrebbe prudenza, sai, perché presto
caleranno di nuovo i corvi – neri predicatori
dalla stridente voce – per gridare ai quattro venti
la tua miseria, mentre sereno in giro te ne vai.

Quando il ghiaccio penderà dalle fontane,
non avrai altra dimora che una sala d’attesa,
dove echeggiando in molte lingue
un’unica cosa sono arrivare e dirsi addio.

Rainer Brambach, Ci vorrebbe prudenza

edo

ARGO: QUANTA STRADA IN UN ANNO!

Era estate, momento bello per gli umani e tragico per i quattrozampe (ma anche per i due e con le ali, e tanti altri ancora).
Insieme a Claudia Ottone stavo lavorando sulla comunicazione di un progetto, mentre il suo bellissimo Sly (un lupone) riposava in un angolo della stanza.

“Mi piacerebbe fare un giornale” mi dice Claudia.
“Anche a me”, rispondo subito.
“Di cosa vogliamo parlare?”

Guardo Sly che dorme e dico “di loro, che amiamo tanto”.
“Come lo chiamiamo?” chiede Claudia.
E allora penso alla figura simbolo della fedeltà, che muore ai piedi del padrone che torna. Argo, dico io, chiamiamolo LA VOCE DI ARGO.

Così è cominciata l’avventura, piena di entusiasmo che non si è mai sopito, anzi. Abbiamo fatto due numeri cartacei bellissimi, poi abbiamo dovuto abbandonare la carta perchè, si sa, a prendere spazi pubblicitari son bravi tutti. A pagare, un po’ meno 🙂

Ma il web no, non lo abbiamo mollato mai, e ci ha dato ragione.
Il sito http://www.lavocediargo.it è attivissimo, conta ormai almeno un centinaio di accessi al giorno, collaborazioni stabili con l’Agenzia Dire, con I gatti della Piramide, con Animalisti Italiani e con altre Associazioni e gruppi di volontari. Ha una corrispondenza quotidiana con il Corriere Animali e con La Zampa. Organizza periopdicamente mercatini di Solidarietà. E’ riuscito a vincere battaglie come quella per Sorrisino, e a far adottare mici e cagnetti.

E’ diventato il portavoce di canili e movimenti per la difesa degli animali, sostiene e incoraggia il vegetarianesimo e il veganesimo, ma senza essere integralista o intollerante. Difende l’ambiente e non solo cani e gatti, ma tutti gli animali. Tutti, o quasi.

Perchè Argo non ne può più di stragi e sofferenze gratuite da parte degli umani. Il bipede in assoluto meno difeso da Argo è proprio lui, l’umano
Se amiamo e rispettiamo il nostro mondo, tutto, facciamo il primo passo verso la salvezza.

E quindi sostenete Argo e viaggiate con lui. Come?

un semplice click sulla pagina facebook
https://www.facebook.com/lavocediargo

o sull’account twitter
https://twitter.com/lavocediargo

scrivendo e mandando contributi per il sito
maggi.monica@gmail.com

mettendo foto, annunci, appelli
scambiandoci banner gratuitamente
sostenendo campagne di solidarietà

Argo vi aspetta, la strada da fare è ancora lunga ma insieme sarà bellissima!
argodefinitivo72-copia