LIBRA RIPARTE DA CAPENA – VOGLIAMO LEGGERE ANCHE NOI – NASCE UN ANGOLO DI LETTURA PER BAMBINI

LIBRA RIPARTE DA CAPENA – VOGLIAMO LEGGERE ANCHE NOI – NASCE UN ANGOLO DI LETTURA PER BAMBINI.

Annunci

LIBRA RIPARTE DA CAPENA – VOGLIAMO LEGGERE ANCHE NOI – NASCE UN ANGOLO DI LETTURA PER BAMBINI

LIBRA RIPARTE DA CAPENA!

A Capena nasce un angolo DI LETTURA E GIOCO PER BAMBINI DAI 2 AI 14 ANNI.

LIBRA riparte da qui.
Lo spazio si chiama KEY TEMPORARY SHOP, una realtà diffusa in Europa e negli Stati Uniti, da noi ancora agli inizi.

Sabato 1 febbraio vi aspettiamo per giocare, leggere, fare merenda e sperimentare l’uncinetto per bambini e per conoscere un posto nuovo.
Capena, Strada Provinciale 23

Gli appuntamenti di Libra: Roma 31 gennaio SUGGESTIONI DALL’INDIA, CENA E POESIA – Capena 1 febbraio NASCE UN ANGOLO LETTURA PER BAMBINI

SUGGESTIONI DALL’INDIA
musica, poesia e apericena
Libra & Liberi Passi
venerdì 31 gennaio ore 21

Poesie di Tagore e Gibran
Esposizione di manufatti e artigianato indiano con descrizione e spiegazione, a cura di Bindu
Canto e suono di campane tibetane
apericena

Menù:
riso al curry con mandorle, uvetta e datteri
riso e dahl
chapati con crema di ceci e olive
chutney di carote
verdure al cumino
zenzero caramellato
raita di menta

via Cassia 1827 – contributo di partecipazione 15 euro
Prenotazione obbligatoria : centro.culturale.libra@gmail.com
………………..

VOGLIAMO LEGGERE ANCHE NOI
nasce una libreria per bambini e ragazzi
Capena, Libra & Key Temporary Shop
Strada provinciale 23
sabato 1 febbraio dalle 16

laboratorio, lettura, merenda, gioco
INGRESSO LIBERO
info 347-7618417
06-90375353

TORNA PAGINE VIAGGIANTI La cultura gira con te TORNA PAGINE VIAGGIANTI – VITERBO, SABATO 15 FEBBRAIO CHIESA DEGLI ALMADIANI

Dopo la risposta massiccia e positiva del primo appuntamento romano ( 23 aprile 2013 Giornata Mondiale del Libro, metro A e B), l’iniziativa PAGINE VIAGGIANTI torna con un altro momento dedicato alla cultura gratuita.
Stavolta sarà a VITERBO, sabato 15 FEBBRAIO DALLE 10 ALLE 19 davanti all’Ex chiesa degli Almadiani.

PAGINE VIAGGIANTI, ideato dall’Associazione culturale Libra e stavolta con il sostegno di altre tre realtà (Liberi Passi, Inviddia Art Style e GaiaItalia) e con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Viterbo, ha una formula semplice e sperimentata, che ha ricevuto una risposta collettiva fortissima: IL BOOKCROSSING (scambio gratuito di libri)

Un gruppo di volontari stazionerà nei pressi della ex Chiesa degli Almadiani per regalare e ricevere libri da scambiare e. appunto, DA FAR GIRARE.
Nessun costo, nessuna preclusione: solo la cultura che gira attraverso un libro da donare.

Tutti i libri raccolti, selezionati per categorie, saranno destinati a case famiglia e istituti penitenziari, affinché le Pagine Viaggianti possano allietare altri percorsi; perché come afferma Milagros del Corral, direttrice in carica all’UNESCO, “Esistono libri su tutti i temi, per ogni pubblico ed ogni momento. Ma dobbiamo fare in modo che i libri siano disponibili per tutti, dappertutto”.
Questa è PAGINE VIAGGIANTI.

per partecipare e saperne di più:
http://www.libraduepuntozero.it
centro.culturale.libra@gmail.com
347-7618417
……………………………………………………

Hanno parlato di PAGINE VIAGGIANTI 2013

http://roma.repubblica.it/cronaca/2013/04/19/news/pagine_viaggianti_nelle_stazioni_della_metropolitana_il_bookcrossing_per_la_giornata_mondiale_del_libro-57027200/

http://www.paesesera.it/Culture/Libri-fumetti/Oggi-la-Giornata-mondiale-del-libro-Nella-metro-scattera-il-bookcrossing

http://liveromeguide.wordpress.com/2013/04/22/pagine-viaggianti-23-aprile-2013-bookcrossing-nelle-stazioni-della-metro/

http://www.06blog.it/post/48227/bookcrossing-in-metro-e-pagine-viaggianti-per-la-giornata-mondiale-del-libro-2013

http://www.libreriamo.it/?Pagine+viaggiantidefinitivo a4 (1)

La mia casa si chiama Resistenza, Fabio Pusterla – La poesia del sabato di Libra – Onora la madre (Angela Iantosca)

La mia casa si chiama Resistenza e qui tendo l’orecchio
se mai da sotto suonasse qualcosa,
un rintocco o un tintinno subacqueo
di santo bevitore avvinazzato, o il tuo riemergere
da un gorgo di millenni, un osso di renna fra i denti,
conchiglie bianche al collo e corpo teso, piuma o freccia
scagliata tra i cieli e gli strati da mano tremante
di sciamano o d’ignaro artista a Brassempouy,
per trafiggere e carezzare, ventimila anni dopo,
noi che erriamo smarriti nell’ombra di un’altra montagna,
memoria e vertigine, fuga, fatica e conquista
inutile e quotidiana.

Fissa dentro una zanna di mammuth,
prega per noi, Signora, gli dei assenti. Sai già tutto,
l’origine e la fine.

La mia casa si chiama Resistenza, Fabio Pusterla
…………………

Lunedì 27 gennaio
-Ore 17 – presso il CASC – Circolo culturale Banca d’Italia (via del Mandrione 190 – Roma)
presentazione di “Onora la madre” di Angela Iantosca
con la partecipazione di Emigrantul http://www.emigrantul.it
lettura di poesie
musica e degustazione di sapori romeni

INGRESSO LIBERO