E’ TEMPO DI POESIA CIVILE
Oggi 17.30 via La Spezia 21, Biblioteca Nelson Mandela (Roma)

L’uomo non è nato per tenere le mani
legate al palo delle preghiere.
Dio non vuole ginocchia umiliate
nelle chiese,
ma gambe di fuoco che galoppano,
mani che accarezzano viscere di ferro,
menti che generano braci,
labbra che danno baci.
Dico che io lavoro,
vivo, penso,
e che questo che faccio è un buon pregare,
che a Dio gli piace molto
e ne rispondo.
E dico che l’amore è il migliore
sacramento
che vi amo, che amo
e che non ho un posto nell’inferno.

(Jorge Debravo)

7f65487b79_4306880_med

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...